Salute e Vita: "E' stata una vile aggressione"

Il comitato convoca una assemblea nella chiesa Santa Maria dei Greci a Fratte

salute e vita e stata una vile aggressione
Salerno.  

"E' stata una vile aggressione", affermano dal comitato "Salute e Vita" da sempre in prima linea contro le Fonderie Pisano. appena lunedì scorso hanno dato luogo all'ultima iniziativa di protesta con la fiaccolata che è arrivata fino ai cancelli dello storico opificio. “Esprimiamo  tutta la nostra condanna, oltre ad esprimere piena solidarietà alle persone coinvolte, chiediamo un’immediata presa di posizione di tutte le Istituzioni, colpevoli ancora una volta del loro silenzio, e di non essere stato in grado di disinnescare questo conflitto sociale, come Comitato Salute e Vita abbiamo sempre lavorato a garantire i due diritti costituzionali. - si legge nella nota del comitato presieduto da Lorenzo Forte - Il diritto a Lavoro ed il diritto alla Salute, pertanto non comprendiamo tale azione, che purtroppo non è un atto isolato, ma un atto  grave che auspichiamo venga perseguito in maniera esemplare degli organi competenti, nel frattempo annunciamo una assemblea oggi pomeriggio alle 18.30 ad horas, presso la chiesa Santa Maria dei Greci per discutere del grave episodio che si è consumato e per decidere quali iniziative intraprendere per portare avanti la battaglia del diritto alla salute in maniera pacifica e respingendo qualsiasi forma di violenza, ricordando le gravi responsabilità che hanno in primis il sindacato CGIL e tutte le Istituzioni che hanno taciuto e non hanno saputo dare risposte al dolore dei cittadini”.

 

Redazione