Droga e munizioni nella cabina ascensore, due arresti

In manette sono finiti i fratelli Maurizio e Fabio De Sio

droga e munizioni nella cabina ascensore due arresti

Nella loro abitazioni trovati cartucce e più di tre chili di marijuana, hashish ed eroina

Salerno.  

Nascondevano droga e munizioni nella tromba dell’ascensore della loro abitazione ma sono stati scoperti e arrestati. E' per questo che  i carabinieri dell’Aliquota Radiomobile della locale compagnia e quelli della compagnia d’Intervento operativo del Decimo reggimento carabinieri Campania di Napoli hanno messo le manette ai polsi dei fratelli Maurizio e Fabio De Sio, rispettivamente di 27 e 20 anni, entrambi già noti alle forze dell'ordine, perché accusati di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

I militari, nel corso di una perquisizione domiciliare, hanno rinvenuto, abilmente occultati all'interno dell'abitazione e nell’adiacente tromba dell’ascensore della palazzina in cui i due vivevano, 15 cartucce per pistola calibro 7,65 e sostanza stupefacente del tipo marijuana, hashish ed eroina, del peso complessivo di 3,5 chilogrammi circa. Sia la droga, che il materiale per il taglio e il confezionamento delle dosi, sono stati sottoposti a sequestro mentre gli indagati sono stati condotti presso la locale casa circondariale di Fuorni in attesa del rito direttissimo.

Fi.Lo.