Va a caccia, lo scambiano per un cinghiale e gli sparano

L'incidente nei boschi, l'uomo è in ospedale

va a caccia lo scambiano per un cinghiale e gli sparano

Una battuta di caccia che ha rischiato di trasformarsi in tragedia. E' successo ieri mattina, nei boschi di Cardile, frazione di Gioi. Un sessantenne si era recato a caccia con alcuni amici ma è stato inavvertitamente colpito alle spalle, all’altezza del fondoschiena, da un altro cacciatore.

Da una prima ricostruzione dell'accaduto pare che sia stato scambiato per un cinghiale. A prestargli i primi soccorsi sul posto sono stati proprio gli amici che erano usciti con lui come di consueto. L'uomo è stato immediatamente trasportato all’ospedale “San Luca” di Vallo della Lucania.

Per fortuna le sue condizioni di salute non sono gravi. Indagano i carabinieri, non è la prima volta che in Cilento si verificano casi del genere. Purtroppo molto spesso le conseguenza sono più gravi.

Proprio nel settembre scorso un 55enne è morto a Vibonati, colpito per sbaglio ancora durante una battuta di caccia.  Ad ucciderlo il colpo esploso per errore da un amico 39enne che era in sua compagnia quel tragico giorno. 

S.B.