Violazioni alle norme urbanistiche, blitz della polizia

Denunciato un 30enne carrozziere

violazioni alle norme urbanistiche blitz della polizia
Castel San Giorgio.  

La polizia locale di Castel San Giorgio ha messo a segno un blitz antiabusivismo. Gli agenti, coordinati dal comandante, capitano Marco Inverso, hanno sottoposto a sequestro una vasta area alla frazione Trivio e hanno allargato i controlli ad una attività di carrozzeria annessa al terreno oggetto di verifica per il sospetto di reati di tipo urbanistico.

Nell’area controllata dalle forze dell'ordine sono state riscontrate violazioni delle norme urbanistiche, gli agenti hanno anche appurato che l’attività artigianale di carrozzeria veniva svolta senza le necessarie autorizzazioni. Alla fine il giovane carrozziere, trentenne del luogo, è stato denunciato e l’intera area sottoposta a sequestro. Inoltre al titolare dell’attività è stata anche elevata una sanzione di cinquemila 5mila euro contestualmente al sequestro dei locali utilizzati.

Il sindaco di Castel San Giorgio Paola Lanzara si è congratulata con i vigili urbani. “Il ripristino della legalità sul territorio – ha detto il primo cittadino Lanzara – è condizione imprescindibile per restituire al paese una degna convivenza civile. Il nostro comune non può permettersi di usare più alcuna tolleranza e quindi l’attività dei nostri vigili urbani, in questo senso, non va solo incentivata, ma anche supportata a tutti i livelli”.

Intanto proseguono le indagini. In quell’area e nelle zone adiacenti potrebbero essersi verificati, nel corso degli ultimi anni, altri episodi di violazioni di norme urbanistiche e anche altri tipi di reati. “Il controllo del territorio – spiega il comandante Inverso – deve essere capillare. Le nostre operazioni sono il segnale inequivocabile che quando un corpo di polizia locale ha alle spalle una amministrazione che lo supporta i risultati non possono non arrivare”.                              

S.B.