Fermato a un posto di blocco muore davanti al figlio

A stroncare l'uomo un infarto fulminante

fermato a un posto di blocco muore davanti al figlio
Sassano.  

E' morto a causa di un infarto fulminante che non gli ha lasciato scampo. Il cuore di P.C., 64 anni, di Sala Consilina, ha cessato di battere ieri mentre seguiva un’auto dei Carabinieri. Era diretto in ospedale, dove si sarebbe dovuto sottoporre a un esame tossicologico richiesto dai militari che lo avevano fermato a un posto di blocco a Sassano. Il 64enne era in auto con il figlio.

I militari, in seguito alle consuete verifiche, hanno poi richiesto ai due di seguirli all’ospedale di Polla per degli esami, l'alcoltest e il tossicologico. Durante il tragitto il 64enne, che già soffriva di problemi cardiaci, si è sentito male ed è morto, a nulla è servito l'intervento dei sanitari del 118 arrivati sul posto. Lunedì verrà effettuata l'autopsia per chiarire con precisione le cause del decesso.