Perde tutto alle slot machine, poi rapina il gestore

Beccato dai carabinieri. Era ospite di alcuni parenti in un'abitazione di Sapri

perde tutto alle slot machine poi rapina il gestore
Sapri.  

Perde alle slot machine, aggredisce e rapina il gestore della sala Snai. Fermato dai carabinieri un 30enne.

E’ accaduto nella notte tra la domenica di Pasqua e il lunedì dell’Angelo a Sapri. Il giovane, originario di Padula, in vacanza con la famiglia, ospite di alcuni parenti della zona, dopo aver passato la serata a giocare alle slot machine, arrivato l’orario di chiusura, avrebbe realizzato di aver perso tutto il denaro che aveva.

Così, quando il gestore della sala stava raccogliendo i soldi dalle macchinette per chiudere il locale, lo avrebbe aggredito, sbattendolo contro una slot. Nella colluttazione il 30enne sarebbe riuscito a sottrarre gran parte del ricavato delle giocate in contanti, dandosi poi alla fuga e facendo perdere le proprie tracce.

I carabinieri della stazione di Sapri, dopo aver sentito la vittima e i testimoni e aver visualizzato le immagini dalle riprese a circuito chiuso, sono risaliti all'uomo e al luogo dove si trovava. All'alba di lunedì il blitz in casa del 30enne, trovato ancora a letto. In seguito ad una perquisizione i miliari hanno recuperato tutta la refurtiva nascosta nella cantina dell'abitazione. Il bottino ammonta a 1.625 euro in contanti e 10 ticket riscuotibili per un totale di 280 euro circa. E' stato restituito al proprietario.