Incidente a scuola: Cassazione condanna la preside

Nell'istituto di Sapri un alunno precipitò nel cortile interno

incidente a scuola cassazione condanna la preside
Sapri.  

E' stato respinto dai giudici della Cassazione il ricorso presentato dal legale della preside dell’istituto scolastico “Carlo Pisacane” di Sapri, Franca Principe, accusata di lesioni colpose gravi dopo l’incidente avvenuto nella sua scuola, nel 2011, nel quale restò ferito un alunno. Confermata la sentenza emessa dalla Corte d’Appello di Potenza, che l’aveva condannata ad un mese di reclusione (pena sospesa) con il beneficio della non menzione nel certificato penale e ad una provvisionale di 15mila euro.

I fatti risalgono al 7 luglio del 2011 quando, durante gli esami di maturità, uno studente di Torre Orsaia, già diplomato, precipitò nel cortile interno della scuola per la rottura di uno dei lucernai del pavimento. Il ragazzo si ferì al volto, venne ricoverato all’ospedale di Sapri.

Intanto nelle prossime settimane saranno depositate le motivazioni.