Cilento, reflui fognari a mare: sequestrati 4 depuratori

Nove persone indagate. Il blitz di Guardia Costiera e Arpa

cilento reflui fognari a mare sequestrati 4 depuratori
Camerota.  

Scarichi illegali, blitz in Cilento della Guardia Costiera, con il contributo dell’Arpa Campania. Quattro depuratori sono stati sequestrati e nove persone denunciate. L’attività d’indagine, condotta sotto il coordinamento del Procuratore Capo di Vallo della Lucania, Antonio Ricci, avrebbe permesso di accertare una serie di illeciti perpetrati in violazione delle norme che disciplinano gli scarichi dei reflui fognari, che confluivano nei corpi idrici superficiali senza un adeguato trattamento di depurazione, ovvero senza alcun pretrattamento, mediante linee recondite di bypass.

Il blitz ha interessato tre comuni costieri: Ascea, Camerota e Castellabate. Sarebbe stata accertata inoltre l’assenza di autorizzazioni allo scarico e l’inadeguatezza strutturale e funzionale.