Dramma a Sapri: 45enne muore durante una battuta di pesca

A ritrovare il corpo senza vita la Guardia Costiera

dramma a sapri 45enne muore durante una battuta di pesca
Sapri.  

Tragedia nelle acque di Sapri, dove un sub 45enne - Francesco Vitagliano - ha perso la vita lungo il litorale tra il comune cilentano e Villammare. Era uscito intorno alle 20 per una battuta di pesca subacquea. A dare l'allarme ai carabinieri e alla capitaneria di porto i familiari che non l'hanno più visto rientrare a casa.

Il corpo è stato ritrovato a pochi metri dalla riva, ormai senza vita, dalla Guardia Costiera che ha poi trasferito  la salma all'obitorio dell'ospedale dell'Immacolata. Solo l'autopsia potrà chiarire le cause della morte del 45enne che lascia i genitori e la fidanzata. La procura di Lagonegro ha aperto un'inchiesta. Forse a stroncarlo un malore o un problema durante l'immersione. Una tragedia che ha scosso la piccola comunità.