"Aborti illegali a Sapri", c'è la commissione d'inchiesta Asl

Dopo il blitz di Procura e Guardia di finanza, si muove anche l'azienda sanitaria

aborti illegali a sapri c e la commissione d inchiesta asl
Sapri.  

Provare a ricostruire i contorni di una vicenda che ha gettato un'ombra sinistra sulle interruzioni volontarie di gravidanza. La procura di Lagonegro ed i militari della Guardia di finanza di Sapri vogliono vederci chiaro sulla vicenda che interessa il primario di ginecologia Bruno Torsiello, indagato insieme all'assistente ostetrica Rosa Vomero per peculato, falso in atto pubblico e violazione della normativa in materia di aborti. Non solo l'indagine giudiziaria però: si muove infatti anche l'Asl di Salerno, che ha istituito una commissione d'inchiesta con l'obiettivo di acquisire tutti gli elementi (e gli incartamenti) utili a ricostruire la vicenda.

Redazione Salerno