Premio Charlot, la soddisfazione del patron Tortora

Successo della XXX edizione

premio charlot la soddisfazione del patron tortora
Salerno.  

Si è conclusa da oltre una settimana la XXX edizione del Premio Charlot.

Diciotto giorni tra teatro, cinema, rassegna blues, comicità, illusionismo, musica di autore, teatro per bambini. “Credo che questo sia il compito che debba assolvere una manifestazione sostenuta da Enti Pubblici. Qualità, livello di proposta, ricaduta sul territorio di immagine. Tutti obiettivi raggiunti con l’usuale modo di essere e di fare di questa manifestazione, in silenzio dando la parola ai fatti. Ci aspettiamo di crescere nella proposta, molte nuove iniziative bollono già in pentola il festival riparte iniziando da trenta” precisa soddisfatto il patron del premio Charlot Claudio Tortora.

“Ringraziamo tutti gli organi di stampa che ci hanno sostenuto, gli Enti che ci hanno dato sempre fiducia e le persone che ci seguono con grande calore ed affetto, i tanti turisti, alcuni dei quali qui a Salerno proprio per il Premio. Siamo soddisfatti ma dobbiamo fare e dare di più, come ci auguriamo faranno tutti quelli che ci sostengono a partire dagli Enti che compatibilmente con le esigenze burocratiche, dovrebbero anticipare quanto più possono la loro adesione, per dare più tempo alla organizzazione di muoversi e provare ad alzare ancora di più il tiro.

Una manifestazione che compie trenta anni è certamente affidabile, corretta, professionale e credibile. Senza questi requisiti ci si ferma subito. Alla XXXI edizione noi ci saremo sempre con lo stesso piglio e con il nostro modo di essere che ascolta prima di tutto le critiche, cestina senza rispondere quelle evidentemente non costruttive, ascolta e molto il pubblico” ha concluso il patron Tortora.  

S.B.