Tassa di soggiorno, nasce la polemica per i soldi incassati

L'opposizione ha chiesto spiegazioni su alcune discrepanze tra i soldi incassati e quelli presenti

tassa di soggiorno nasce la polemica per i soldi incassati
Maiori.  

Tassa di soggiorno, è polemica a Maiori. Secondo l'opposizione i soldi destinati alle casse comunali dal pagamento della tassa di soggiorno da parte dei turisti che affollano la cittadina costiera, sono meno di quelli previsti. Le previsioni, infatti, parlavano di 114 mila euro, mentre alla fine risulta che ci siano appena 28 mila euro. Immediata la richiesta di chiarimenti rispetto a questa discrepanza da parte dei rappresentati di Insieme per Maiori e Città Nuova, così come la risposta da parte della maggioranza, che sottolinea come ci sia un errore. Infatti, il comune sembra abbia dato la possibilità di dilazionare le somme dovute per entrate tributarie ed extratributarie detenute in credito dal comune. Dunque, ciò che è stato incassato è stato riportato erroneamente, visto e considerato che si tratta nello specifico di 86 mila euro, quindi il 75% di quello guadagnato con la tassa di soggiorno.  

Redazione Salerno