Costiera: sequestrato un cantiere abusivo

Denunciato il proprietario del terreno

costiera sequestrato un cantiere abusivo
Maiori.  

I finanzieri della Sezione Operativa Navale della Guardia di Finanza di Salerno – coadiuvati dal personale tecnico del Comune di Maiori e dalla Polizia Locale – nell’ambito dei servizi di polizia ambientale e controllo economico del territorio disposti dal Reparto Operativo Aeronavale di Napoli – hanno sequestrato un cantiere abusivo che si trova lungo la SS 163 Amalfitana nel Comune di Maiori.

Il sequestro si è reso necessario dato che il proprietario di un fondo agricolo ha realizzato, in assenza dei dovuti titoli autorizzativi/concessori, l’apertura di un varco carrabile nel muro di confine con la SS163 Costiera Amalfitana per accedere in un’area, da destinare a parcheggio di autovetture, di circa 60 mq. – realizzata attraverso sbancamenti di roccia e terreno – risultata anch’essa priva dei necessari titoli autorizzativi.

Il proprietario del terreno agricolo – nonché direttore dei lavori – ed il responsabile della ditta edile, sono stati denunciati alla competente A.G. per danneggiamento e deturpamento di bellezze naturali, oltre alle violazioni in materia urbanistica e paesaggistica.

Redazione Salerno