Cittadella scolastica, al via i lavori dopo 20 anni

Venerdì la posa della prima pietra. Il progetto ha un importo di 7 milioni di euro

cittadella scolastica al via i lavori dopo 20 anni
Sarno.  

Venerdì 18 maggio, alle 11.30, posa della prima pietra cittadella scolastica di via Ticino (località Porcola), a Sarno. I lavori saranno eseguiti dal Consorzio Stabile Tekton s.c.a.r.l. di Napoli per un importo complessivo di 7 milioni di euro. La struttura è stata progettata dall' Ipostudio Architetti di Firenze.

"Dopo 20 anni finalmente partono i lavori per la realizzazione del primo lotto della cittadella scolastica - dichiara il sindaco e presidente della Provincia, Giuseppe Canfora-.

Per le caratteristiche e la conformazione dei luoghi, una volta completati i lavori, la destinazione naturale sarà il Profagri, unico istituto superiore della Campania ad avere un indirizzo di agricoltura autonomo, che può cogliere e dare risposte alla vocazione agricola di questo territorio. Finalmente una vera vocazione territoriale". L'idea di realizzare una città della scuola a Sarno, in via Ticino, affonda le radici nel lontano 1997, quando presidente della Provincia era Alfonso Andria.

S.B.