Sicurezza: le iniziative del comune di Pontecagnano

Un corso per gli operatori di polizia locale

sicurezza le iniziative del comune di pontecagnano
Pontecagnano Faiano.  

Il Comando di Polizia Municipale ospiterà il corso di specializzazione “Sicurezza Urbana” della Scuola Regionale di Polizia Locale della Regione Campania.

Gli incontri previsti si svolgeranno a Pontecagnano Faiano, nei locali della Biblioteca Comunale, dal 23 al 30 gennaio 2019, per una durata complessiva di di 30 ore, dalle ore 08.30 alle 13.30.

Potranno aderire all’iniziativa gli operatori di Polizia Locale della Regione Campania interessati.

“Mi congratulo con il Comandante e con tutti gli agenti per il notevole sforzo che stanno producendo in questi mesi. Non solo accogliamo con favore nella nostra città il corso di specializzazione “Sicurezza Urbana” della Scuola Regionale di Polizia Locale della Regione Campania, che condurrà a Pontecagnano Faiano uomini e donne provenienti dal territorio regionale, ma anche riconosciamo a tutta la squadra il merito di aver portato avanti un buon lavoro nel ridimensionare notevolmente il numero di fuochi, petardi e mortaretti, venduti ed utilizzati all’interno del comune, in occasione del capodanno e delle feste affini”, ha sostenuto l’Assessore alla Polizia Municipale Michele Roberto Di Muro.

“Mi compiaccio per quanto si sta effettuando sul territorio di Pontecagnano Faiano e rivolgo i miei più sinceri ringraziamenti anche al Comando della Polizia Provinciale della Guardia di Finanza di Salerno, che negli ultimi giorni di dicembre ha sequestrato, in località S. Antonio, ben 23.100 articoli di materiale esplosivo illegale, elevando anche un verbale di 5.000,000 euro ai rivenditori. L’impegno di tutti gli organi di competenza deve essere congiunto e fattivo: la sicurezza resta un argomento fra i primi della nostra agenda politica. Ci aspettiamo massima collaborazione e anche competenza, che di certo verrà ulteriormente acquisita grazie ad iniziative di formazione come quella in programma dal 23 gennaio” ha concluso Di Muro.