Fabbricato abusivo, scatta il sequestro dei vigili di Agropoli

Nel mirino un 60enne milanese: per la struttura scatta l'ordinanza di demolizione

fabbricato abusivo scatta il sequestro dei vigili di agropoli
Agropoli.  

Lotta senza quartiere all'abusivismo edilizio: continuano le attività di controllo da parte della polizia municipale di Agropoli. I caschi bianchi cilentani hanno dato esecuzione al decreto di sequestro preventivo - emesso dal giudice per le indagini preliminari del tribunale di Vallo della Lucania - nei confronti di un fabbricato (con annessa corte pertinenziale) in località "Mandrolla" di Agropoli.

Si tratta di un'area sottoposta a tutela paesaggistica e inserita nel territorio del Parco nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni. I sigilli sono scattati dopo gli accertamenti eseguiti dall'ufficio tecnico municipale - con l'ausilio delle foto dell'Istituto geografico militare di Firenze -, che avrebbero riscontrato difformità rispetto ai titoli edilizi autorizzati. Indagato un 60enne residente in provincia di Milano: scattata anche l'ordinanza di demolizione e ripristino dello stato dei luoghi.