L'Alta Valle del Calore esulta: rafforzati i presìdi sanitari

Esulta il sindaco: "Zona disagiata della provincia, ora tocca ad Asl e Regione Campania"

l alta valle del calore esulta rafforzati i presidi sanitari
Piaggine.  

Il consiglio provinciale di Salerno ha approvato questa mattina la proposta, votandola all’unanimità, del sindaco di Piaggine, Guglielmo Vairo, di potenziare i servizi Asl del territorio dell’Alta Valle del Calore e trasformare il Saut (Servizi di Assistenza ed Urgenza Territoriale) di Piaggine in Psaut (Presidio Sanitario Urgenze Territoriali). La delibera, promossa dal consigliere provinciale Giovanni Guzzo, fa seguito a quelle approvate nei mesi scorsi, sullo stesso argomento, dalla giunta del Comune di Piaggine, dall’Unione dei Comuni Alto Calore e dal Consiglio della Comunità Montana Calore Salernitano.

Una richiesta, quella di modificare il Saut in Psaut, che vede un intero territorio, quello montano cilentano, schierarsi a favore. "L’area territoriale di sua competenza rientra, infatti, in una zona montana e disagiata sia per Piaggine che per i comuni limitrofi - ricorda in una nota il municipio salernitano -, se è vero che strade di collegamento si caratterizzano per tempi elevati di percorrenza dovuti alle disagevoli caratteristiche planimetriche ed altimetriche, e alla loro pericolosità nel periodo invernale a causa dell'abbassamento delle temperature e non perfette condizioni del manto stradale. Tuttavia la sua localizzazione è la giusta soluzione in termini di tempo di intervento sia per le case sparse nel comune che la ospita che per quelle dei comuni di Laurino, Sacco, Valle dell'Angelo e Felitto rispettando i parametri dettati dai Livelli essenziali di assistenza.

La proposta del Sindaco Guglielmo Vairo è quella di inserire nel Piano attuativo territoriale 2020 la trasformazione del Saut di Piaggine in Psaut in grado, per le sue caratteristiche, di fornire in queste zone, lontane dai presìdi ospedalieri, una struttura di primo intervento attiva h24 e assistenza medica, di urgenza ed emergenza, per casi di minore complessità.

"Il mio ringraziamento - afferma il Sindaco di Piaggine, Guglielmo Vairo - va all'intero consiglio provinciale, in particolare al consigliere Giovanni Guzzo che ha proposto la mozione all'ordine del giorno. Colgo l'occasione anche per ringraziare il consiglio della Conunità Montana Calore Salernitano e la giunta dell'Unione dei Comuni per aver votato all'unanimità la proposta dell'amministrazione comunale di Piaggine. Trasformare il Saut in Psaut - spiega la fascia tricolore - vuol dire realizzare un piccolo pronto soccorso in un territorio che, per la sua posizione decentrata, per viabilità disagiata, soprattutto nel periodo invernale, e la mancanza di alcuni servizi andrebbe tutelato maggiormente, soprattutto in ambito sanitario. Spero che il direttore Generale dell'Asl Mario Iervolino e la Regione Campania, da poco uscita dal commissariamento, decidano di ascoltare la volontà anche degli organi sovracomunali, espressa attraverso le varie deliberazioni e prevedere nell'atto aziendale di prossima redazione di destinare ulteriori risorse economiche alle piccole e fragili realtà come le nostre".