Sanità, Provenza (M5S): "Governo sblocchi le assunzioni"

Il parlamentare confida nel ministero della Salute per migliorare l'assistenza

sanita provenza m5s governo sblocchi le assunzioni
Salerno.  

"Le politiche sanitarie dell’ultimo decennio hanno avuto come effetto quello di cronicizzare una carenza di personale sanitario diventata insostenibile. Il diritto alla salute dei cittadini ne risente pesantemente, e spesso sono compromessi i livelli essenziali di assistenza. I problemi sono ulteriormente aggravati nelle Regioni in piano di rientro, dove non si riescono a garantire i Lea, sia per incapacità gestionale ma anche per carenza di personale". Così Nicola Provenza, deputato del Movimento 5 Stelle in commissione Affari sociali, che ha rivolto un’interrogazione a risposta immediata al ministro Giulia Grillo nell’aula di Montecitorio.

Al cebntro dell'attenzione il tema della sanità, particolarmente caro a Provenza che di professione è medico. In una regione, come la Campania, dove il tema è sentito ed è al centro di un braccio di ferro tra Regione e Governo sul commissariamento. "È quindi assolutamente positivo che il ministero della Salute sia impegnato a più livelli per trovare, anche attraverso il dialogo con altri ministeri competenti, la soluzione per sbloccare le assunzioni nella sanità in tutto il Paese - sottolinea il deputato salernitano - . La sanità pubblica italiana può e deve fare di meglio per i cittadini. Confidiamo quindi nell’impegno e nelle ottime capacità del ministro Giulia Grillo che lavora costantemente per rilanciare il servizio sanitario pubblico nazionale e garantire a tutti il diritto alla salute anche attraverso modelli assistenziali evoluti che garantiscano assistenza a tutti quelli che ne hanno bisogno e valorizzino ed ottimizzino il lavoro degli operatori tutti", ha concluso Provenza.

Redazione Salerno