Salerno, pressing di Santoro: "Subito il Garante dei disabili"

La proposta: "Istituire la figura in tutti i 158 comuni della provincia, a cominciare dalla città"

salerno pressing di santoro subito il garante dei disabili
Salerno.  

Istituire la figura del Garante dei diritti delle persone diversamente abili. A distanza di un anno il consigliere provinciale Dante Santoro rilancia la proposta avanzata già al Comune di Salerno da un anno e la estende a livello provinciale. Santoro intende rilanciare la figura del Garante nei 158 comuni della provincia di Salerno, partendo proprio dalla città capoluogo.

"I diritti non sono elemosine, tantomeno quello alla dignità di migliaia di diversamente abili che spesso non sanno a chi rivolgersi per segnalare problemi di barriere architettoniche o anche proposte e sollecitazioni, per questo urge l'istituzione di un organo ufficiale di comunicazione con le amministrazioni comunali - ha dichiarato il consigliere Santoro -. Stamattina ho rilanciato la proposta in Provincia per sensibilizzare e coinvolgere tutte le amministrazioni comunali salernitane.  Con Benedetta De Luca, che abbiamo premiato come cittadina del mese per il suo attivistmo nel sociale, porteremo avanti questa battaglia di civiltà che può cambiare la vita di migliaia di persone", sottolinea l'esponente DemA a Palazzo Sant'Agostino.