Siena lotta, ma Scafati piazza il poker: 76-83

Thomas da 21 punti e altri tre uomini in doppia cifra per i gialloblu dell'Agro in Toscana

siena lotta ma scafati piazza il poker 76 83
Scafati.  

Quarto successo consecutivo in campionato per la Givova Scafati che, però, rischia contro la On Sharing Siena, condizionata dalle tante uscite dal roster per problemi economici, ma comunque capace di offrire equilibrio nel match. I primi cinque minuti di prima e ultima frazione hanno garantito il successo in Toscana. Il top-scorer è Thomas con 21 punti: "E’ stata una giornata di sport difficile per tutti. Io e i miei giocatori viviamo di questo e lo stesso vale anche per i tesserati della Mens Sana. - ha spiegato il coach della Givova, Lino Lardo - Rispettando e capendo bene la situazione, non era facile venire a giocare a Siena neppure per noi. Durante la settimana, mentre giungevano notizie sulla situazione vissuta in terra toscana, i miei ragazzi commentavano e somatizzavano con partecipazione e solidarietà, complicando anche per me la loro gestione mentale, la concentrazione e la preparazione dell’incontro. I nostri avversari hanno dato il massimo in campo e ci hanno reso difficile e complicata la partita, per cui c’è solo da complimentarsi con loro e con lo staff. Noi abbiamo conquistato la quarta vittoria consecutiva, allontanandoci così dai bassifondi della classifica. Se restiamo con i piedi per terra possiamo anche pensare di ottenere qualcosa in più di una semplice permanenza nella categoria, soprattutto perché ci attendono ancora otto partite, di cui cinque in casa e tre in trasferta".

Serie A2: Girone Ovest (PalaEstra, Siena)
On Sharing Siena - Givova Scafati 76-83
Parziali: 19-19, 22-24, 17-14, 18-26
Siena: Di Domenico ne, Monnecchi 0, Lupusor 22, Radonjic 4, Ranuzzi 15, Del Debbio 4, Cepic 5, Ceccarelli 3, Ricciardelli, Sanguinetti 23. All. Moretti.
Scafati: Goodwin 14, Passera 3, Romeo 13, Contento 7, Ammannato 8, Pavicevic 5, Rossato 12, Solazzi ne, Thomas 21, Esposito ne. All. Lardo.
Arbitri: Gagliardi, Pazzaglia, Lestingi.