Scafati, assalto play off nella trasferta di Casale Monferrato

Domenica alle 18 la palla due della sfida contro la Novipiù. La presentazione di Lardo e Tommasini

scafati assalto play off nella trasferta di casale monferrato
Scafati.  

Obiettivo zona play off per la Givova Scafati che, domenica alle 18, al PalaFerraris, sarà ospite della Novipiù Casale Monferrato. I due americani, Thomas e Goodwin, restano in dubbio dopo l'assenza nell'ultimo match casalingo contro Trapani, vinto dai gialloblu dell'Agro. "Domenica scorsa non eravamo nelle condizioni migliori per affrontare uno scontro diretto contro Trapani, eppure quelli che sono scesi in campo, pur in assenza dei due statunitensi, si sono davvero superati, regalandoci una bella soddisfazione e tenendo vive le nostre ambizioni playoff. - ha spiegato coach Lino Lardo in sede di presentazione - Ora ci attendono quattro partite difficili, la prima delle quali sarà di scena proprio domenica a Casale Monferrato. Dobbiamo centellinare le energie, perché ci stiamo allenando con l’organico ridotto e dobbiamo cercare di arrivare all’incontro in terra piemontese nelle migliori condizioni fisiche possibili. - ha aggiunto il tecnico di Scafati - Speriamo di recuperare entro domenica almeno uno dei due statunitensi, anche se sarà difficile: stanno ancora eseguendo lavoro differenziato e comunque, anche laddove fossero disponibili, non saranno al massimo della condizione fisica. Ci troveremo di fronte una squadra che in questo campionato ha una tradizione importante, gioca su un campo caldo ed è dotata di un buon organico, nel quale il capitano Martinoni funge da chioccia a parecchi giovani interessanti. I rossoblù hanno recentemente innestato un giocatore molto forte come Pepper, che li rende ancor più pericolosi in attacco; e poi giocano, soprattutto in casa, con grande energia. Dovremo essere bravi ad imporre i nostri ritmi ed il nostro gioco".

Questo, invece, il commento del playmaker Claudio Tommasini: "Avevo grande voglia di rientrare in campo e di dare il mio contributo ai compagni. Ci sono riuscito domenica scorsa, in cui abbiamo anche conquistato la vittoria. In quei 15’ in cui ho giocato sono riuscito a far tirare un po’ il fiato agli altri e a non essere un peso, visto che sono ancora in ritardo di condizione. E’ andata benissimo ed ora spero di continuare ad essere utile nelle  prossime partite, visti i problemi fisici che stanno falcidiando l’organico. Forse dovrò giocare in ruoli che sono poco congeniali alle mie attitudini, ma sono disposto a tutto, pur di fornire il mio supporto, già a partire da domenica a Casale Monferrato, dove affronteremo una squadra molto ben assortita, su un campo dove non è affatto semplice giocare. Abbiamo bisogno dei due punti in palio e quindi andremo in terra piemontese per vincere. Vogliamo giocarci fino in fondo tutte le nostre chance di qualificazione ai playoff e quindi affronteremo tutte le restanti partite di stagione regolare come se fossero delle finali, nelle quali vogliamo mettercela tutta".