Serie A2: la RN Salerno alla ricerca del secondo posto

Ultimo atto della regular season

serie a2 la rn salerno alla ricerca del secondo posto
Salerno.  

Ultimo atto della regular season del campionato di A2 2016/2017 per la Campolongo Hospital RN Salerno. La compagine giallorossa alle 15:30 sarà di scena al Foro Italico per affrontare la Roma 2007 Arvalia. I ragazzi di mister Citro affronteranno i capitolini per definire la posizione finale in classifica e l’avversario che affronteranno nei playoff. È ancora tutto in gioco. La Rari sarà sicuramente attenta a quello che succederà alla “Vitale”, dove il Nuoto Catania attualmente secondo affronta l’Arechi. In caso di non vittoria degli etnei e di vittoria Rari a Roma i rarinantini chiuderebbero al secondo posto, in caso contrario sarà terza piazza. Dopo la sosta, per Migliaccio e soci, la Roma 2007 è sicuramente un buon banco di prova per mantenersi in allenamento in vista della post season.

Di questo parere è anche il tecnico giallorosso Matteo Citro: “È una partita da giocare al massimo per non perdere l’abitudine alle gare ufficiali, visto anche il periodo di sosta che precederà i playoff”.

Così, invece il D.S. della Rari Nantes Mariano Rampolla analizza l’impegno in terra capitolina e la corsa playoff: “Siamo all'ultimo impegno di campionato prima dei play off, una partita che non dobbiamo sottovalutare. Vincere con la Roma e poi prepararci bene per la semifinale di play off, dove speriamo di arrivarci come seconda del nostro girone. Inutile nasconderci, domani terremo uno sguardo particolare alla Vitale dove i cugini della Rari Nantes Arechi affronteranno il Catania. L’Arechi tranne nei derby contro di noi ed un pareggio con il Latina, tra le mura amiche non ha mai perso. Secondo me Luongo e c. sono di un livello superiore rispetto al Catania e conoscendo bene mister Grieco che non vuole perdere nemmeno una partita di allenamento, ci sono tutti i presupposti per una vittoria.”.

Arbitri del match la signora Marina Valdettaro di Bagno a Ripoli (FI) e il signor Alessandro Marongiu di Cagliari.

Redazione Sport