Trasferta a Civitavecchia per la Campolongo H. Rari Nantes

il tecnico Citro: "Campo storicamente difficile"

trasferta a civitavecchia per la campolongo h rari nantes
Salerno.  

Trasferta insidiosa per la Campolongo Hospital Rari Nantes Salerno che, per la seconda giornata di campionato di serie A2 di pallanuoto, sabato pomeriggio giocherà a Civitavecchia. Dopo la brillante affermazione all'esordio, 10-3 contro la Roma Vis Nova, la formazione allenata da Matteo Citro è chiamata a confermare la bella gara offerta sabato scorso alla Vitale. Salvo l'assenza di Pica, e un problema influenzale per Agostini in settimana, i giallorossi si presenteranno a Civitavecchia consapevoli delle loro potenzialità, ma guai a sottovalutare gli avversari, come sottolinea il tecnico Citro: "Campo storicamente difficile, mi aspetto dai ragazzi che disputino una gara di carattere e soprattutto di testa".

I padroni di casa, dal canto loro, sono reduci dalla sconfitta all'esordio contro il Latina per 9-6. La formazione laziale ha cambiato volto in estate con le partenze illustri di uomini come Zanetic e del capitano Muneroni, innestando nel roster molti giovani provenienti dalla formazione under 20, che ha ben figurato la scorsa stagione. È rimasto il centroboa Romiti, vero lusso per la categoria, e sono stati inseriti atleti del calibro di Bogdanovich e Tomas Echenique, fratello minore della stella del Settebello. I nuovi acquisti dovrebbero esordire proprio contro la Rari Nantes Salerno. Confermato alla guida tecnica Marco Pagliarini.

M.G.