Salernitana, si tratta con il Pisa per Zammarini

I granata potrebbero inserire nella trattativa una pedina

salernitana si tratta con il pisa per zammarini
Salerno.  

La Salernitana tratta con il Pisa l’ingaggio del centrocampista Roberto Zammarini. Il calciatore piace molto anche a Brescia, Cittadella e Spezia ma la società granata nelle ultime ore avrebbe messo la freccia per assicurarsi il 22enne. Cresciuto nel settore giovanile del Mantova, Zammarini  rappresenta uno dei punti di forza della formazione toscana che non vorrebbe privarsene. Ma di fronte a un’offerta congrua, potrebbe cedere al forcing della Salernitana che, nel frattempo, sta provando a definire alcune operazioni in uscita. Il ds Angelo Fabiani sta lavorando alla cessione di Moses Odjer che piace a mezza serie C (Virtus Entella, Carrarese, Sicula Leonzio e Rieti) e potrebbe partire in prestito. Dopo la gara di Palermo potrebbe salutare anche Antonio Palumbo, il cui futuro dovrà essere discusso con la Sampdoria che lo ha già promesso al Catania.

Zammarini, dunque, può rappresentare il colpo a sorpresa anche per la sua duttilità. Il calciatore, infatti, in carriera ha giocato sia mezzala che da trequartista, ma anche da esterno di centrocampo come accaduto in questa prima parte di stagione a Pisa. La Salernitana, tra l’altro, per abbassare le pretese dei toscani (l’affare si aggira sui 300mila euro) potrebbe offrire una pedina di scambio. In tal caso a fare il percorso inverso potrebbe essere Romano Perticone, difensore che in granata ha trovato poco spazio nel girone d’andata ma che ha mercato anche in serie B (il Venezia si era fatto avanti per l’ex Cesena).

I contatti con l’agente di Zammarini, Giovanni Bia sono costanti e potrebbero intensificarsi nelle prossime ore. Anche perché il procuratore emiliano assiste pure Davide Di Molfetta (classe ’96), attaccante scuola Milan di proprietà del Piacenza (18 presenze e 2 gol in stagione) per il quale la Salernitana ha fatto un primo sondaggio.