FOTO e VIDEO| Universiadi, ecco come sarà il nuovo Arechi

Effettuato stamane il sopralluogo: domani la firma del contratto per i sediolini

foto e video universiadi ecco come sara il nuovo arechi
Salerno.  

È partito il conto alla rovescia per il restyling che interesserà lo stadio Arechi in vista delle Universiadi. Come raccontato nella giornata di ieri, questa mattina il Comune di Salerno ha incontrato le ditte appaltatrici che dovranno eseguire i lavori all’interno dello stadio con il nome da principe. I rappresentanti della Omsi, la ditta di Bologna che si è aggiudicata la gara per l’installazione dei sediolini, ha effettuato un sopralluogo all’Arechi in compagnia dell’assessore allo Sport, Angelo Caramanno, dei tecnici comunali, di un rappresentante dell’Aru e del segretario della Salernitana, Rodolfo De Rose. Domani a Napoli sarà firmato il contratto che darà il via libera per la produzione dei 37.180 sediolini di colore bianco e granata che saranno installati nei quattro settori dello stadio Arechi. Il sopralluogo dei tecnici ha riguardato anche la tribuna stampa dove sono stati materialmente provati i nuovi banchetti e i sediolini pieghevoli scelti per il restyling. L’installazione delle sedute sarà terminata in 100 giorni dalla data d’inizio dei lavori. Prima, però, bisognerà attendere che venga completata la produzione. L’intervento, in ogni caso, dovrebbe essere realizzato senza provocare disagi alla Salernitana, in quanto non dovrebbe essere necessaria la chiusura dei settori durante l’installazione dei sediolini. 

Il restyling dell’Arechi, poi, proseguirà con interventi di manutenzione che riguarderanno la facciata dello stadio, l’impianto d’illuminazione, i servizi igienici all’interno dei vari settori e gli interni degli spogliatoi. Il tutto per un costo complessivo di 2,7 milioni di euro. «Le Universiadi saranno un evento bellissimo - ha affermato l’assessore allo Sport, Angelo Caramanno - che, tra l’altro, coincideranno con il centenario della Salernitana. Ospiteremo una manifestazione importantissima di carattere internazionale, cercheremo di non farci trovare impreparati». Il componente della Giunta guidata dal sindaco Enzo Napoli, inoltre, ha ricordato l’impegno che sta mettendo in campo l’Ente anche per le altre strutture sportive.  «Stiamo intervenendo sul PalaSilvestri per chiudere il cerchio su un intervento che ne ha determinato l’agibilità totale per il campionato di serie B e per renderlo più accogliente - ha concluso Caramanno -. Sul Vestuti siamo intervenuti per rimettere a nuovo la pista e l’impianto d’illuminazione. Cercheremo di fare qualcosa anche sul terreno di gioco. Abbiamo messo in campo un progetto d’affidamento di tutti gli impianti piccoli, al momento, non utilizzati. Stiamo cercando di arrivare dovunque».