Serie B, gli atti di Spezia-Livorno alla Procura federale

La decisione del Giudice sportivo, il risultato della gara non è stato ancora omologato

serie b gli atti di spezia livorno alla procura federale

Sarà la Procura Federale a decidere sul caso Spezia-Livorno. Il ricorso presentato dalla società toscana  aveva già provocato la mancata omologazione del risultato del match disputato lo scorso 27 febbraio (i liguri si erano imposti 3-0) allo stadio "Picco". La conferma è arrivata dal comunicato ufficiale del Giudice Sportivo di serie B che "ritiene allo stato di non essere in grado di decidere, essendo necessario a tal fine un approfondimento della integrale vicenda oltre all’aspetto del mero tesseramento. In tal senso invia gli atti nella propria disponibilità alla Procura federale affinchè quest’ultima svolga con la massima sollecitudine ogni più opportuno accertamento. Riservata ogni più opportuna decisione, anche in merito all’omologazione del risultato della gara in oggetto». La vicenda è legata a presunti tesseramenti irregolari, contestati dalla società toscana. Nel comunicato diramato in giornata dal Giudice Sportivo si fa riferimento alla necessità che la Procura federale «svolga con la massima sollecitudine ogni più opportuno accertamento», in modo da poter chiarire quanto prima la situazione.