Comportamenti violenti, nei guai 4 tifosi della Salernitana

I fatti contestati risalgono al derby casalingo contro il Benevento

comportamenti violenti nei guai 4 tifosi della salernitana
Salerno.  

Sono stati identificati e denunciati quattro tifosi della Salernitana che, in occasione del derby casalingo contro il Benevento, disputato lo scorso 8 febbraio allo stadio Arechi, si sarebbero resi responsabili di comportamenti violenti. Le indagini effettuate dagli agenti della Polizia di Stato della Digos della Questura di Salerno, anche grazie alla visione dei filmati delle telecamere di videosorveglianza, hanno permesso di risalire agli autori dei comportamenti ritenuti violenti e potenzialmente pericolosi per l’ordine e la sicurezza pubblica. In particolare, i quattro tifosi, stando alla ricostruzione effettuata dalle forze dell’ordine, avrebbero oltrepassato più volte la linea di sicurezza presente nei Distinti, formata da un nastro plastificato e da un cordone di stewards, e si sarebbero diretti a pochi metri dal settore ospiti per offendere i supporters sanniti e incitare anche gli altri spettatori a compiere atti di aggressione nei confronti dei tifosi ospiti al termine dell’incontro all’esterno dello stadio. Il Questore di Salerno ha anche avviato l’iter amministrativo per l’emissione del Daspo nei confronti dei quattro sostenitori granata, due dei quali già noti in quanto destinatari di analogo provvedimento in passato.