Sebastiani: «La situazione della Salernitana è assurda»

Il patron del Pescara: «Penso che play-off e play-out slitteranno»

sebastiani la situazione della salernitana e assurda

«La Salernitana in queste ultime partite l’ho vista veramente un po’ giù anche dal punto di vista fisico. Considerati i giocatori che ha mi sembra veramente assurdo che sia in questa situazione». Così il presidente del Pescara, Daniele Sebastiani al termine del match vinto dagli abruzzesi sui granata. «Era una partita difficile, la Salernitana si giocava qualcosa di più importante rispetto a noi. Nessuno voleva rischiare più di tanto ma alla fine credo che la vittoria sia meritata.

Con Claudio Lotito e Marco Mezzaroma siamo amici ma anche questo è il bello del calcio. Ci sono le amicizie ma quando si scende in campo le partite si giocano». Il patron del Pescara si è poi soffermato anche sui casi Palermo e Foggia che potrebbero modificare la classifica del torneo di serie B. «È evidente che queste due situazioni ci porteranno a prendere delle decisioni. Lunedì ci sarà un consiglio a Roma, a mio avviso si andrà verso uno spostamento delle date di play-off e play-out. Sarebbe assurdo disputarle sapendo che ci sono ancora delle sentenze da attendere. Questo campionato, nonostante sia partito così così, credo sia stato uno dei più belli degli ultimi anni. I play-out? Sono partite difficili perché lasciare la B è qualcosa di molto brutto. Le partite saranno tutte difficili basti pensare che il Venezia perdeva, ha recuperato ed è riuscito a vincere».