Menichini: «Dobbiamo essere uniti per salvare la serie B»

Il tecnico: «Peccato per il gol subito, ringrazio i tifosi per il sostegno»

menichini dobbiamo essere uniti per salvare la serie b
Salerno.  

Dobbiamo andare a Venezia non per gestire il risultato ma per giocare e provare a segnare. Non sarà facile ma dobbiamo ribattere colpo su colpo». Leonardo Menichini suona la carica in vista della sfida di ritorno in programma domenica a Venezia. «Dispiace non essere riusciti a segnare il terzo gol, nella ripresa ci siamo abbassati e abbiamo provato le ripartenze. Guardo il bicchiere mezzo pieno, ho visto la squadra giocare anche se c’è rammarico per la rete subita. Non era facile tornare in campo dopo tanti giorni ma sono riuscito a trasmettere determinazione ai ragazzi. Purtroppo c’è stato un calo fisico, era tanto che non giocavano. Orlando era alla sua prima partita che faceva dall’inizio, Minala anche non era al meglio. E con il calo atletico è iniziata a calare un po’ tutta la squadra. I tifosi?  Li ringrazio uno a uno, ci hanno fatto sentire il loro calore. Ho detto più volte che la Salernitana è un patrimonio della città. Dobbiamo essere un corpo unico per cercare di salvare la serie B».