Salernitana, Cicerelli mette la freccia a destra

Visita in città del co-patron Marco Mezzaroma

salernitana cicerelli mette la freccia a destra
Salerno.  

È stato una delle rivelazioni della prima parte di stagione fino a quando non è subentrato un problema al polpaccio lo ha costretto ad alzare bandiera bianca. Un mese dopo Emanuele Cicerelli è pronto a riprendersi la fascia destra, quella che, un po’ a sorpresa, lo ha consacrato tra le note più liete della Salernitana targata Ventura. Il 25enne nativo di San Giovanni Rotondo, infatti, partiva indietro nelle gerarchie tattiche dell’ex ct della Nazionale italiana che, senza l’infortunio subito alla vigilia dell’esordio di campionato da Lombardi, gli avrebbe preferito il prodotto del vivaio laziale. La sorte, però, ha dato una mano a “Cice” che, a suon di prestazioni convincenti, è diventato uno dei trascinatori della formazione granata. Memorabile, ad esempio, la giocata fatta a Cosenza con la quale ha lanciato a rete Firenze in occasione del gol partita. Una spina nel fianco per le difese avversarie che è mancato molto in questo mese alla squadra di Ventura. Domenica a Cremona l’ex calciatore del Foggia potrebbe tornare nuovamente nell’undici titolare. Lombardi, infatti, non è ancora al meglio della condizione - complice i due mesi d’inattività per infortunio - e potrebbe profilarsi una staffetta sulla corsia di destra.

Ventura ci sta pensando e approfitterà delle prossime sedute di allenamento per sciogliere le riserve. Oggi i granata si sono allenati - sotto lo sguardo del co-patron Marco Mezzaroma - prima al Mary Rosy e poi all’Ultimo Minuto, svolgendo lavoro di forza in palestra seguito da esercitazioni per il possesso palla e terminando la seduta con una partitina finale. La preparazione dei granata riprenderà domani alla 15. L’allenamento si svolgerà allo stadio “Arechi” salvo avverse condizioni meteorologiche.