Salernitana, altra emergenza: in tre a rischio per l'Ascoli

I dubbi di formazione saranno sciolti domani mattina al termine della rifinitura

salernitana altra emergenza in tre a rischio per l ascoli
Salerno.  

La Salernitana rischia di arrivare con i cerotti alla sfida contro l'Ascoli. Proprio quando l'emergenza sembrava essere alle spalle, il tecnico granata deve fare nuovamente i conti con problemi di formazione. Il bollettino medico diramato questo pomeriggio dalla Salernitana al termine della seduta di allenamento non lascia dormire sonni tranquilli all'allenatore ligure: oltre a Dziczek - che sta lavorando a parte per rimettersi dopo l'infortunio subito nel riscaldamento del match con la Virtus Entella - anche Giannetti e Jaroszynski hanno svolto un lavoro atletico specifico, mentre Firenze  non ha preso parte alla seduta di allenamento per via di una tonsillite che non sembra concedergli tregua. L'ex Crotone sembrava sul punto di giocarsi una maglia da titolare ma l'influenza che lo aveva messo ko a inizio settimana è tornata a dar problemi. Problemi non da poco per Ventura che rischia di dover fare a meno di tre pedine importanti. In preallarme, com'era accaduto già con la Virtus Entella, c'è Pinto che potrebbe sostituire Jaroszynski. In tal caso la Salernitana cambierebbe in un sol colpo due terzi del pacchetto difensivo, considerata anche la squalifica di Migliorini che cederà il posto a Billong. In mediana potrebbe tornare titolare Maistro con Kiyine sull'out di sinistra. Se, invece, il calciatore dell'Under 21 azzurra non dovvesse essere al meglio, Ventura riconfermerebbe in blocco il centrocampo schierato al Menti con Lopez esterno sinistro e Kiyine mezzala. In avanti, considerate le non perfette condizioni di Giannetti, potrebbe ricomporsi la coppia formata da Jallow e Gondo.  Dubbi che Ventura scioglierà soltanto al termine della rifinitura in programma domani mattina (ore 10) al centro sportivo Mary Rosy.