Salernitana, Di Tacchio: "Serve una mentalità diversa"

Il centrocampista dei granata: "I tifosi? Dispiace non avere il loro appoggio, ma dipende da noi"

salernitana di tacchio serve una mentalita diversa
Salerno.  

Spezia - Salernitana 2-1, il commento del centrocampista dei granata, Francesco Di Tacchio, in diretta al microfono di 696 TV OttoChannel: “Peccato. Lo Spezia era alla nostra portata. È maturata una brutta sconfitta, bravi loro, ma dobbiamo lavorare sugli errori commessi e, soprattutto, come ha detto mister Ventura sull'approccio. Ora andiamo in vacanza, stacchiamo la spina e ricarichiamo le batterie. Alla ripresa ci daremo da fare per migliorare. Dobbiamo crescere sotto il profilo della mentalità perché è evidente che al momento di spiccare definitivamente il volo qualcosa ci frena. I tifosi? Dispiace non avere il massimo appoggio da parte della gente. Sta a noi riportare gente all'Arechi e riguadagnare la fiducia dei nostri sostenitori. Il dualismo con Dziczek? Sto cercando di dare il massimo durante la settimana, da professionista, per guadagnarmi un posto da titolare.Siamo un gruppo compatto, che ha voglia di fare. Con l'inizio del girone di ritorno vogliamo essere protagonisti. Non ci risparmieremo per riuscirci battagliando su tutti i campi.”