Salernitana, il quarto posto con il derby all'orizzonte

Lombardi e Akpa Akpro per il bis nel 2020. Domenica sarà derby con il Benevento al "Vigorito"

salernitana il quarto posto con il derby all orizzonte
Salerno.  

"Disponibilità, voglia e conoscenze": così Gian Piero Ventura per sottolineare gli elementi principali del secondo successo consecutivo firmato dalla sua Salernitana nell'avvio del 2020. Con il Cosenza è arrivata l'ulteriore prova di forza, che nasce anche dal colpo a freddo, subito ad opera di Raul Asencio, capace di firmare il vantaggio silano alla prima da titolare in maglia rossoblu. Quello che nel passato poteva essere rappresentare l'altolà ai tentativi di affondo per raggiungere l'alta classifica è stato, invece, superato con brillantezza dagli uomini di Ventura, abili nell'impattare quanto prima, a superare anche il rischio di un calcio di rigore, assegnato e poi cancellato dal direttore di gara, Daniel Amabile, e nel firmare il sorpasso poco prima dell'intervallo. 

Le reti di Cristiano Lombardi e Jean-Daniel Akpa-Akpro: volute con decisione dall'esterno e dal mediano, battendo Pietro Perina, sorpreso sul pari e battuto sul 2-1 sfoderato dal franco-ivoriano. La crescita di Lombardi è l'arma in più dei granata. Dalla trasferta di Empoli è la certezza nel motore offensivo della Salernitana. L'apporto del centrocampista, andato a segno dopo 4 anni, è fondamentale: quando in condizione, la sua presenza regala sempre sostanza e convinzione all'undici in campo. Domenica sera sarà derby al Vigorito contro il Benevento con il quarto posto, a -3 dalla seconda piazza che vale la Serie A diretta, e con Ventura che andrà a caccia di ulteriori conferme nel suo sistema contro la prima della classe.