Salernitana, aspettando il campo...il gol è per la solidarietà

L'asta di beneficenza per la Wonder Tortilla ha fruttato 4733 euro

salernitana aspettando il campo il gol e per la solidarieta
Salerno.  

Sul campo la Salernitana superò il Livorno con un gol del solito Milan Djuric. A distanza di un mese da quel successo, l'attaccante bosniaco ha, indirettamente, contribuito a vincere un'altra sfida importante. La maglietta del calciatore è stata, infatti, quella più pagata nell'asta di beneficenza promossa dal club in favore della Wonder Tortilla, associazione che si occupa di clownterapia negli ospedali. Il prezioso cimelio è stato aggiudicato alla cifra di 605 euro. Nel complesso l'iniziativa promossa dal club ha fruttato 4733 euro. In occasione della gara contro i toscani, infatti, la società di Claudio Lotito e Marco Mezzaroma ha indossato una maglia celebrativa er ricordare i 100 anni dalla prima partita ufficiale, disputata il 15 febbraio del 1920 sul campo dello Stabia. A un secolo di distanza la Salernitana ha ricordato i pionieri del calcio all'ombra dell'Arechi, indossando una maglietta speciale con il logo sul petto riportante la scritta “Macte Animo”, il motto della società come recita l’articolo 3 dello Statuto fondativo che tradotto letteralmente significa “Coraggio!”. Il tutto abbinato a una iniziativa di solidarietà in favore di un'associazione che presta servizio nelle strutture sanitarie di Battipaglia, Eboli e Bellizzi. Tra le magliette più pagate anche quelle di Francesco Di Tacchio, aggiudicata alla cifra di 425 euro, di Fabio Maistro, 375 euro e Ramzi Aya, 330 euro. Il tutto per una vittoria che vale molto dei tre punti.