Salernitana: schiaffi e nervi tesi: arriva la stangata

Oltre a Maistro e Di Tacchio, squalificati anche Avallone (3 turni) e Bianchi (un turno)

salernitana schiaffi e nervi tesi arriva la stangata
Salerno.  

Si chiude nel peggiore dei modi la stagione della Salernitana. Alla delusione per i play-off sfumati e all'addio di Gian Piero Ventura si aggiungono le squalifiche arrivate dopo il match contro lo Spezia. Fabio Maistro e Francesco Di Tacchio (il primo espulso per doppia ammonizione, il secondo diffidato) salteranno per squalifica la prima partita del prossimo campionato. Ma non sono le uniche sanzioni comminate dal giudice sportivo che ha squalificato Salvatore Avallone e alberto Bianchi. Il team manager ha ricevuto tre turni di squalifica e una multa da 2mila euro «per avere, al 48° del secondo tempo, rivolto una criticata irrispettosa all'operato del Direttore di gara; infrazione rilevata dal Quarto Ufficiale. Per avere inoltre, al termine della gara, negli spogliatoi, colpito con uno schiaffo alla testa un calciatore della squadra avversaria; infrazione rilevata dal collaboratore della Procura federale». Un turno, invece, per il dirigente «per avere, al termine del primo tempo, nella zona antistante gli spogliatoi, assunto un atteggiamento intimidatorio nei confronti di un calciatore della squadra avversaria».