Salernitana, nel week-end si decide il futuro tecnico

Dopo due anni Lotito può diventare senatore. Il ritiro pre-campionato in Umbria

salernitana nel week end si decide il futuro tecnico
Salerno.  

Slitterà di qualche giorno la fumata bianca per l'annuncio del tecnico che dovrà sostituire Gian Piero Ventura sulla panchina della Salernitana. Ma il week-end che sta per arrivare potrebbe risultare decisivo per intavolare la trattativa e definire i dettagli. Claudio Lotito, che è un passo dall'ottenere il seggio in Senato per il quale combatte da due anni, nelle prossime ore incontrerà il socio e cognato Marco Mezzaroma e il direttore sportivo Angelo Fabiani per discutere del futuro granata. Stefano Colantuono e Fabrizio Castori sembrano essere un passo avanti rispetto agli emergenti Paolo Zanetti e Alessio Dionisi che, tuttavia, vantano diverse richieste. Non è da escludere nemmeno che dal summit tra proprietà e dirigenza possa venire fuori un nome a sorpresa. La Salernitana, nel frattempo, ha iniziato a mettere i primi paletti in vista della prossima stagione che prenderà il via tra meno di un mese.

L'ultima settimana di agosto la squadra granata partirà per l'Umbria dove effettuerà il ritiro pre-campionato. I granata lavoreranno a Cascia per quindici giorni, prima di rientrare a Salerno per preparare la Coppa Italia e campionato. Di pari passo bisognerà pensare al mercato: l'intenzione della società è di riconfermare gran parte della rosa che ha sfiorato l'accesso ai play-off ma molto dipenderà anche dalla scelta dell'allenatore che si accomoderà sulla panchina dell'Arechi. Un tassello fondamentale per iniziare a lavorare al futuro e mettersi definitivamente alle spalle una stagione che è terminata in modo amarissimo.