Intesa lampo con Sy: così la Salernitana ha "bruciato" la Samp

FOTO - Il calciatore è arrivato a Salerno e si metterà subito a disposizione di Castori

Salerno.  

Il trasferimento alla Sampdoria sembrava cosa fatta, tanto che anche Claudio Ranieri aveva virtualmente ufficializzato il suo arrivo in blucerchiato. Ma nelle ultime 48 ore la Salernitana si è fatta sotto con convinzione, riuscendo a convincere Sanasi Sy ad accettare la proposta del club di Claudio Lotito e Marco Mezzaroma. La Salernitana ha accontentato il difensore 21enne su alcune richieste, chiudendo l’operazione in pochissimo tempo. Ieri pomeriggio l’ex Amiens è atterrato a Roma dove ha incontrato la proprietà e il direttore sportivo Angelo Fabiani. Le parti hanno raggiunto l’intesa, mettendo subito nero su bianco. Il giovane si è confrontato anche con l’agente di Akpa Akpro che gli ha consigliato la destinazione per la sua crescita professionale.

Decisiva, poi, la volontà del 21enne di giocare con maggiore continuità, prospettiva che alla Sampdoria sarebbe stata più complicata. Sy nei mesi scorsi aveva dovuto fare i conti qualche contrattempo sia di natura muscolare che fisica ma già da qualche giorno era tornato a lavorare in gruppo. Il difensore, che era in scadenza di contratto all’Amines, si è legato alla Salernitana fino al 2024. Il giovane intorno alle 13 è arrivato all’Hotel Mediterranea, accompagnato dal fratello e dal dirigente Alberto Bianchi. La sua avventura salernitana è ufficialmente iniziata. Fabrizio Castori ha, finalmente, il rinforzo richiesto sulla corsia mancina di difesa.