Il quarto sigillo di Boni, argento con la staffetta 4x50 sl

Agli Europei paralimpici di nuoto in Portogallo il campione napoletano continua a brillare

il quarto sigillo di boni argento con la staffetta 4x50 sl

Agli Europei paralimpici di nuoto in Portogallo il campione napoletano continua a brillare

E sono quattro! Vincenzo Boni continua ad essere uno dei grandi protagonisti degli Europei di nuoto paralimpico in corso di svolgimento a Funchal in Portogallo. Il campione napoletano ha vinto la sua quarta medaglia, la terza d’argento con la staffetta 4x50 stile libero. A salire sul gradino più alto del podio è stata la solita, indomabile e imbattibile nazionale Ucraina che ha concluso la gara con il nuovo record europeo 2:30.26. Secondo posto per gli azzurri con il seguente quartetto: Vincenzo Boni in prima frazione, Arjola Trimi, Valerio Taras ed Emanuela Romano. La squadra italiana ha chiuso in 2:33.61 migliorando di diversi secondi il crono con cui era accreditata. Un buonissimo test in vista delle Olimpiadi di Rio de Janeiro dove bisognerà fare i conti anche con i padroni di casa del Brasile che in questa gara, dove la nazionale verde-oro ha partecipato come ospite senza fare classifica, ha chiuso al secondo posto. Grande emozione per Boni e compagni al momento di ricevere la medaglia d’argento sul secondo gradino del podio, ma sicuramente il nuotatore che si allena con Alessio Sigillo ed è tesserato per il Caravaggio Sporting Village, sogna di tornare su quel podio per sentire l’inno italiano e vedere sventolare più in alto di tutte la bandiera tricolore.