Avellino, la maggioranza delle quote all'Italpol Vigilanza

Firmato un compromesso di cessione lo scorso venerdì, Taccone sarà nominato amministratore unico

avellino la maggioranza delle quote all italpol vigilanza
Avellino.  

 

di Marco Festa

C'è l’Italpol, istituto di vigilanza e sicurezza privata, nel futuro dell'U.S. Avellino. Il presidente Taccone aveva preannunciato a 696 TV Otto Channel che c'era una trattativa ben avviata per la vendita di una parte delle quote del club irpino ed emergono particolari più che indicativi in merito all'imminente conclusione dell'operazione che porterà la società biancoverde ad avere un nuovo proprietario: l'intesa con la S.r.l. con sedi opreative e Milano e Roma ma molto attiva anche in Campania; fondata da Domenico Gravina, scomparso nel giugno 2016, e ora guidata dai figli Francesco e Giulio (quest’ultimo amministratore delegato dell’azienda di famiglia e vice presidente dell’Associazione Italiana Vigilanza) era stata raggiunta da giorni. Venerdì scorso la firma di un compromesso per la cessione dell'ottanta per cento delle quote e l'accordo per la permanenza di Walter Taccone con il rimanente 20 per cento e le nomine di amministratore unico e presidente onorario.

L'Italpol è stata anche executive partner dell'Atalanta, da sempre in ottimi rapporti con la dirigenza avellinese. Nei prossimi giorni dovrebbe dunque arrivare l'annuncio ufficiale del passaggio di mano.