Gerbaudo, sfogo social dopo l'espulsione con il Lanusei

Doppia ammonizione per il piemontese nel match giocato ieri e vinto dai biancoverdi contro i sardi

gerbaudo sfogo social dopo l espulsione con il lanusei
Avellino.  

Il centrocampista del Calcio Avellino, Matteo Gerbaudo, ha espresso, sulla pagina ufficiale Instagram, il rammarico per l'espulsione rimediata nel match vinto dai biancoverdi contro il Lanusei, il 2-1 che ha garantito il ritorno in vetta alla squadra di Archimede Graziani. "L’ingiustizia è una cosa che non mi andrà mai giù. - ha spiegato il nativo di Moncalieri - Tutto fuori da ogni logica. La mancanza di rispetto è nei confronti di chi, come tutti noi, svolge il proprio lavoro mettendoci anima e corpo. Felice per la grande prestazione e vittoria ma molto dispiaciuto per aver lasciato i miei compagni soffrire in 10 per 5 minuti". Gerbaudo ha lasciato il campo al 44' del secondo tempo per un cartellino rosso, frutto di doppia ammonizione (gioco falloso e perdita di tempo).

Verso Flaminia-Avellino - Il Calcio Avellino ha messo subito nel mirino la trasferta di Civita Castellana per il turno infrasettimanale. All'impianto sportivo del comune viterbese, "posti in tribuna invertiti" tra tifosi di casa e quelli ospiti, come annunciato dal Flaminia con una nota su Facebook. "La società comunica che, per motivi di ordine pubblico, i tifosi della Flaminia occuperanno la parte delle tribuna laterale con ingresso dal Parco Primo Maggio. Considerata l'eccezionalità dell'evento, la tribuna, con ingresso da via Minio, è stata riservata ai tifosi dell'Avellino".

Redazione Sport