Delibera ok: l'Avellino ritrova il Partenio, ma perde Sforzini

L'attaccante salta almeno le prossime due partite: Mentana scalpita. Le ultime sul mercato

delibera ok l avellino ritrova il partenio ma perde sforzini
Avellino.  

 

di Marco Festa

"Abbiamo fatto quello che avevamo annunciato. Non potevamo consentire che l'Avellino non giocasse nel suo stadio. I tifosi biancoverdi già hanno subìto troppi torti in passato." Così l'assessore allo Sport del Comune di Avellino, Donatella Buglione, ha commentato l'odierna delibera di giunta che ha concesso alla Calcio Avellino l'utilizzo del “Partenio-Lombardi” sino al 31 dicembre 2018, dietro pagamento di un canone mensile ed in attesa della stipula della nuova convenzione, dopo la risoluzione della precedente, richiesta dall'U.S. di Walter Taccone. Fine della querelle, rientro allo stadio, per la squadra, con un ultimo disagio: proprio per via dei tempi tecnici necessari alla ratifica della delibera, i tifosi non hanno, infatti, potuto assistere all'allenamento pomeridiano.

Sul fronte mercato, in serata, dopo il chiacchierato via libera da parte di De Cesare, dovrebbero arrivare in città e firmare il difensore Capitanio e il centrocampista Di Paolantonio, per poi aggregarsi al gruppo dalla giornata di domani, ma il condizionale resta d'obbligo ed è proprio dal campo che sono arrivate le notizie meno liete: questa mattina, come precisato dalla SSD irpina in seguito al diffondersi delle prime indiscrezioni a tal proposito, sono stati sottoposti ad accertamenti clinico-strumentali Sforzini (risonanza magnetica) e Buono (radiografia).

Gli esami hanno evidenziato, per l'attaccante, un edema al bicipite femorale sinistro senza riacutizzazione della lesione pregressa, diversamente da quanto inizialmente trapelato. Ciò non cambia, comunque, la sostanza: l'ariete si appresta a salutare l'Irpinia per sostenere,a Roma, un percorso riabilitativo idoneo sotto la guida di un terapista di sua fiducia e verrà rivalutato ad inizio settimana. Salterà, dunque - nella migliore delle ipotesi - la gara casalinga di sabato (ore 14:30) contro il Castiadas - Mentana è in pole per sostituirlo in tandem con De Vena - e il successivo turno infrasettimanale, mercoledì (ore 14:30) ad Aprilia contro i padroni di casa del Racing.

Il centrocampista ha, nel contempo, conosciuto l'entità del colpo alla caviglia destra subito nella gara di domenica scorsa a Monterosi: l'rx ha dato esito negativo, la sua condizione sarà monitorata quotidianamente. Anche per lui, però, semaforo rosso, salvo recupero lampo, contro il Castiadas. In rialzo le quotazioni per un rombo in mediana - verso la conferma - per tre quarti over con Gerbaudo, Matute ed Acampora più l'under Tribuzzi nelle vesti di trequartista. Sono, infine, rientrati in gruppo Mithra e Dondoni. Quest'ultimo dovrebbe giocare, al fianco di Mikhailovsky, al posto di un altro assente di lusso: capitan Morero, in forte dubbio per via di problemi alla schiena. Patrignani a destra e Parisi a sinistra le certezze per completare la linea a quattro difensiva davanti a Lagomarsini.