Avellino, era un fuoco di paglia: imbarazzante 2-0 a Sassari

Dopo il 6-1 con la Lupa Roma sconfitta senza attenuanti per una squadra che era e resta incompleta

avellino era un fuoco di paglia imbarazzante 2 0 a sassari
Avellino.  

Allo stadio "Vanni Sanna" di Sassari, Torres - Calcio Avellino, valida per la diciottesima giornata del girone G di Serie D: rivivi la cronaca testuale in tempo reale di Ottopagine.it

Il tabellino.

Torres - Calcio Avellino 2-0

Marcatori: st 13' Spinola, 28' Bianco.

Torres (4-3-3): Cancelli; Bilea, Peana, Lazazzera, R. Pinna; Bianco (41' Piana), Lauria, Piga (7' st Spinola); Sarritzu, Camilli (22' Ayo), De Martis (44' st N. Sanna). A disp.: Tsoulfas, Minutolo, Piriottu, S. Pinna, Saba. All.: M. Sanna.

Avellino (4-4-2): Pizzella; Patrignani (1' st Omohonria), Morero, Dondoni, Parisi; Tribuzzi, Gerbaudo (23' st Di Paolantonio), Matute, Da Dalt; Sforzini (48' st Lagomarsini), De Vena. A disp.: Mithra, Ciotola, Mentana, Buono, Capitanio, Saporito. All.: Bucaro.

Arbitro: Alessandro Munerati della sezione di Rovigo. Assistenti: Andrea Cravotta della sezione di Città di Castello e Markiyan Voytyuk della sezione di Ancona.

Note: Espulsi: al 36' st Tribuzzi e al 47' st Pizzella per condotta violenta. Ammoniti: Bianco, Morero, Patrignani, Camilli, Gerbaudo e Lauria per gioco falloso; Sforzini per proteste. Angoli: 6-4. Recupero: pt 1'; st 4'.

Fonte foto: https://www.seftorrescalcio.it/sede/

Secondo tempo

Clicca qui per le dichiarazioni nel post partita del tecnico del Calcio Avellino, Giovanni Bucaro.

Clicca qui per le pagelle di Torres - Calcio Avellino 2-0.

50' - Dopo un minuto di recupero extra per l'espulsione di Pizzella, arriva il triplice fischio finale dell'arbitro Munerati. Immediatamente tarpate le ali dell'Avellino dopo il successo per 6-1 sulla Lupa Romai: lupi sconfitti per 2-0 dalla Torres per effetto dei gol di Spinola e Bianco. Lupi in nove nel finale, per effetto delle espulsioni per gesti di reazione Tribuzzi e Pizzella, a -8 dal primo posto (una gara in meno) e addirittura fuori dalla zona play off per i risultati maturati sugli altri campi (Trastevere - Flaminia 3-2; Vis Artena - Monterosi 1-2; Ostimare - Sassari Latte Dolce 1-2; Aprilia Racing - Castiadas 4-2; Albalonga - Cassino 3-1, ndr). Non c'è più l'alibi del tecnico, esonerato: l'organico era e resta in completo. E a Sassari il concetto è stato ribadito con forza. I tifosi contestano ed è il momento di uscire allo scoperto riguardo alla volontà di agire per raggiungere degli obiettivi o di ridimensionarli pubblicamente.

48' - Dentro Lagomarsini per Sforzini dopo l'esplusione di Pizzella.

47' - Pizzella spintona un raccattapalle: gesto di frustrazione e clamorosamente ingenuo. Espulso. Lupi in nove.

45' - Quattro minuti di recupero.

44' - Nicolò Sanna per De Martis: l’ultimo cambio della Torres.

44' - Ammonito Lauria.

43′ – E’ il momento di Ciotola: esce Matute per l’ultimo disperato tentativo di Bucaro.

41' - Cambio Torres: Piana sostituisce Bianco, autore del gol del 2-0.

40' - Avellino non prevenuto, sotto 2-0 e in dieci uomini. Un fuoco di paglia la scossa dopo il cambio della guida tecnica. Ci sarà, piuttosto, da riflettere per la conduzione di un mercato di dicembre a dir poco deludente: la squadra andava e resta da rinforzare tra svincolati e finestra di gennaio. Ma non c'è più spazio per i tentennamenti o le volontà che si rivelano poi aleatorie. Il campionato lo ha ricordato anche questo pomeriggio.

36' - Avellino in dieci. Espulso Tribuzzi per un presunto fallo di reazione ai danni di Lauria. Munerati gli sventola il rosso sotto il naso. Dinamica da rivedere.

35' - L'Avellino rischia di andare sotto 3-0:: Bianco da lontano, Pizzella si salva con i pugni.

34' - E ora via ai rimpianti: il Flaminia sta vincendo (2-1) sul campo del Trastevere.

33' - Terzo cambio per la Torres: Minutolo al posto di Sarritzu, un difensore per un attaccante esterno.

33' - Dondoni chiude su Ayo andato via a Morero: il difensore è una delle poche note liete di questo pomeriggio in Sardegna.

32' - Piatto l'encefalogramma del Calcio Avellino, che sta pagando - inutile nascondersi dietro a un dito - l'immobilismo in sede di mercato.

29' - Magra consolazione per un Avellino in difficoltà: ha pareggiato il Flaminia.

28' - Raddoppio della Torres. Bianco sfrutta una sortita offensiva di Sarritzu a destra e mette dentro a due passi da Pizzella. Festa grande per i sardi al "Vanni Sanna".

27' - Omohonria disastroso: punizione per la Torres, allontana coi pugni Pizzella dopo una punizione dalla sinistra concessa per un fallo reiterato dell'italo-nigeriano.

26' - Trastevere in vantaggio sul Flaminia con Lorusso: il primo posto sempre più lontano, -8 dal Lanusei e dai laziali anche se con una gara in meno (ma come il Trastevere).

25' - L'Avellino passa al 4-3-3 a specchio con la Torres: Da Dalt, Matute e Di Paolantonio a centrocampo; De Vena, Sforzini e Tribuzzi in attacco.

23' – Di Paolantonio per Gerbaudo: cambia l'Avellino.

22' - Cambio Torres: entra il centravanti inglese Ayo per Camilli.

22' - Tribuzzi carica il destro, il pallone non si abbassa e si perde sul fondo.

0' - L'Avellino non è riuscito a scuotersi dopo il vantaggio della Torres. Omohonria in chiara difficoltà dopo il liscio che ha permesso alla Torres di portarsi avanti. Emergono, di nuovo, i limiti dell'organico non rinforzato in maniera adeguata nella finestra di mercato per le società di Serie D che si è chiusa lo scorso venerdì.

16' - Bucaro inverte gli esterni a centrocampo: Da Dalt va a destra, Tribuzzi si sposta sulla sinistra.

13' - Torres in vantaggio. Innocuo cross dalla destra, clamorosa svirgolata di Omohonria, che lascia il pallone nella disponibilità di Spinola che controlla e manda alle spalle di Pizzella con un tiro di collo-esterno destro. Esordio da incubo per l'unico acquisto under della finestra di mercato dicembrina del Calcio Avellino.

12' - Non si sblocca Torres - Avellino: 0-0, meglio in sardi in questo avvio di ripresa.

9' - Fallo tattico di Gerbaudo, che ferma un contropiede della Torres dopo una palla persa da Parisi in percussione: ammonito.

7' - Spinola per Piga: cambia la Torres.

5' - Inizia a piovere: le condizione del rettangolo di gioco saranno ancor più insidiose per entrambe le squadre.

3' - Torres pericolosa. Lauria ci prova dai 25 metri, Pizzella non trattiene ma rimedia lanciandosi sul pallone evitando la ribattuta in rete dei calciatori avversari.

0' - Si riparte con un cambio: fuori Patrignani, ammonito, esordio per il neo-acquisto Omohonria.

Primo tempo

46' - Fine primo tempo. Si va al riposo sullo 0-0. Lupi mai pericolosi - come la Torres - nella prima frazione di gioco.

45' - Un minuto di recupero.

43' - Percussione centrale di Morero che scarica il sinistro dal limite dell'area di rigore: palla alta sulla traversa, primo tiro della partita.

42' - Nessuna emozione: se ne sta andando via il primo tempo con il risultato fermo sullo 0-0.

39' - Dondoni anticipa Camilli che lo tira già aggrappandosi alla maglia: primo giallo per la Torres.

36' - Capannello di uomini a centrocampo: la partita è sfuggita di mano a Munerati e i lupi rischiano di restare in dieci a causa del nervosismo ingenerato dal direttore di gara, ma che va necessariamente gestito.

34' - Munerati non fischia più - netto un fallo su Gerbaudo al limite dell'area di rigore dopo una palla recuperata - l'Avellino si scatena nelle proteste: ammonito pure Sforzini.

33' - Giallo per Patrignani.

31' - Fallo ingenuo e irruento a centrocampo di Morero su Camilli, spalle alla porta: cartellino giallo pesante. Il capitano era in diffida e salterà il recupero di mercoledì, a San Teodoro, contro il Budoni.

30' - Da Dalt prova a trascinare i suoi: ottimo l'impatto del neo-acquisto. Torres e Avellino continuano, però, a concedersi poco e creare ancor meno.

25' - Pochi sussulti, risultato ad occhiali.

22' - Pizzella buca l'uscita su una punizione dalla destra di De Martis, ma non ne approfitta nessuno. Il pallone si spegne direttamente in rimesssa laterale.

20' - L’Avellino ha problemi a far circolare la palla, così come la Torres: il manto erboso del "Vanni Sanna" è in condizioni tutt'altro che ottimali.

16' - Da Dalt va via alla grande, Bianco entra dritto sulle caviglie dell'esterno italo-argentino: ammonito.

15' - Buona chiusura di Dondoni, che stoppa  un contropiede della Torres.

12' - De Vena girare verso la porta su cross da punizione: fuori.

0' - Grande equilibrio e agonismo: risultato inchiodato sullo 0-0 dopo dieci minuti di gioco.

7' - Da Dalt mette dentro per De Vena, la Torres si rifugia in calcio d'angolo. Allontana la difesa sarda.

2' - De Martis servito nello spazio da Camilli mette in mezzo: sicuro in presa alta Pizzella.

1' - Partiti.

0' - Schermaglie verbali tra le tifoserie sugli spalti, ma nessun problema sotto il profilo dell'ordine pubblico.

0' - Lupi in cerchio. Discorso di capitan Morero, che suona la carica come mercoledì scorso prima del fischio d'inizio del match con la Lupa Roma.

0' - Squadre in campo. Si fa sentire la tifoseria della Torres, non di meno quella dell'Avellino con una ottantina di tifosi al seguito.

0' - Torres con il 4-3-3: in difesa Peana per Minutolo, unicà novità rispetto allo schieramento iniziale scelto nel turno infrasettimanale in trasferta contro il Città di Anagni (2-0).

0' - Sono arrivate le formazioni ufficiali: tutto confermato nell'Avellino dove Dondoni vince il ballottaggio con Capitanio per agire al fianco di capitan Morero nel cuore della difesa dove torna Parisi dopo un turno di squalifica: agirà da terzino sinistro permettendo l'esordio dal primo minuto di Da Dalt qualche metro più in avanti, come esterno sinistro di centrocampo. Due sole novità, dunque, rispetto all'undici iniziale opposto mercoledì scorso alla Lupa Roma.

0' - Tommaso Carbonelli non prenderà parte alla sfida con la Torres, in via precauzionale, a causa dei postumi di una lieve contusione a una caviglia.

Il pre-partita

L'Avellino va a caccia di conferme dopo il 6-1 rifilato mercoledì scorso, al "Partenio-Lombardi", alla Lupa Roma nell'esordio bis sulla panchina biancoverde di Giovanni Bucaro. I lupi, da sabato in Sardegna dove rimarranno fino a mercoledì sera, dopo il recupero della gara con il Budoni, sono obbligati a vincere perché proprio il Budoni, ieri, cedendo il passo (0-1) tra le mura casalinghe nel derby isolano contro il Lanusei ha determinato la fuga degli ospiti al comando della classifica: sono 8 i punti di vantaggio sugli irpini dell'undici allenato da Gardini, al comando solitario del gruppo G con 38 punti ma, ovviamente, una partita in più.

Sul fronte formazione, in porta avanti tutta con l'under Pizzella. Pronto al rientro dopo un turno di squalifica un altro under: Parisi. Il suo innesto nelle vesti di terzino sinistra, con Mithra inizialmente in panchina, dovrebbe permettere di lanciare dal primo minuto Da Dalt sulla corsia mancina di centrocampo. Capitanio è in vantaggio su Dondoni per affiancare capitan Morero nel cuore del pacchetto arretrato. In panchina il neo-acquisto Omohonria: secondo ed ultimo innesto della deludente campagna acquisti dicembrina dell'Uesse.

L'elenco dei 24 convocati biancoverdi (tra parentesi gli anni di nascita degli under).

Portieri: Lagomarsini, Longobardi (1999), Pizzella (2001).

Difensori: Capitanio, Dondoni, Mithra, Morero, Omohonria (1999), Patrignani (1999), Saporito (2001).

Centrocampisti: Buono (1999), Carbonelli (2000), Da Dalt, Di Paolantonio, Gerbaudo, Matute, Tribuzzi (1998).

Attaccanti: Ciotola, De Vena, Mentana (1999), Pisano (2001), Sforzini.