Calcio Avellino, il punto di Musa sulle trattative di mercato

Il diesse: "Alfageme? Il suo arrivo non esclude quello Fabiano o Sarno. Arriverà un terzino 2000"

calcio avellino il punto di musa sulle trattative di mercato
Avellino.  

La sorpresa dell'amministratore delegato della Sidigas, Gianandrea De Cesare, che ha raggiunto la sala stampa al termine della conferenza di presentazione del portiere Aniello Viscovo del centrocampista Alessio Rizzo, ha inevitabilmente fatto passare in secondo piano il motivo per cui, inizialmente, la conferenza stampa odierna era stata indetto: per l'appunto, le prime parole in biancoverde dei neo-acquisti.

A introdurli alla piazza irpina è stato il direttore sportivo del Calcio Avellino, Carlo Musa: “Rizzo e Viscovo sono due under che vanno a integrare la batteria di Bucaro, come da lui richiesto. Viscovo è un portiere con qualità importanti per fare bene e all'altezza della maglia che ha scelto di indossare: ora deve dimostrarlo in campo; Rizzo ha caratteristiche per ricoprire vari ruoli.”

All'appello, per quanto riguarda il capitolo under, manca un terzino sinistro classe 2000 come vice Parisi: “Sì, è vero, dobbiamo migliorare il discorso dei 2000.” - ha proseguito Musa - “Ne abbiamo solo due, oltre a Pizzella, che è un 2001. Una nota di merito va a Dario Rocco che sta portando avanti benissimo il progetto della Juniores permettendoci di poter scegliere con calma, dati i prospetti che è stato in grado di metterci a disposizione.”

Ma, under a parte, ad Avellino, da ieri, non si parla d'altro che di Luis Maria Alfageme: "Con Alfageme c’è stata una chiacchierata. Stiamo parlando. Non è ancora definito nulla, è un tesserato della Casertana. Bisogna avere massima cautela. Purtroppo fare mercato nei dilettanti è un problema, le società di Serie D non possono acquistare calciatori professionisti senza che questi non abbiano rescisso prima con il club di appartenenza. E ci sono altre situazioni, relative all'ingaggio, che rendono problematico il tutto. Quindi, andiamoci con i piedi di piombo.” ha spiegato il dirigente dei lupi.

L'arrivo di Alfageme non escluderebbe quello dell'ex, tra le altre di Venezia e Pro Vercelli, Gianni Fabiano o di Vincenzo Sarno: "Vanno tenuti sotto controllo i rapporti interni nello spogliatoio, dobbiamo pensare esclusivamente a fare bene per l’Avellino. Sarno, Fabiano e Alfageme sono calciatori importanti, potrebbero arrivarne anche due tra questi tre. Il nostro attacco è importante, le soluzioni le abbiamo. In uscita non c'è nessuno perché è scaduto il termine per svincolare gli atleti. In ogni caso non vogliamo mandare via nessuno, ma non costringiamo nessuno a restare.”

Intanto c'è chi ha già ampiamente dimostrato di meritare altri palcoscenici: “Qualcuno ci ha chiesto Tribuzzi, ma resta qui fino al termine della stagione.” ha conlcuso Musa.

Clicca sul pulsante "play" al centro della foto per vedere la conferenza stampa integrale di presentazione di Rizzo e Viscovo, con gli interventi del direttore sportivo Carlo Musa e del presidente Claudio Mauriello.