Paganese - Avellino, le probabili formazioni

Coppa Italia di Serie C, girone I: alle 18 il derby campano valido per la seconda giornata

paganese avellino le probabili formazioni
Avellino.  

Appena undici giorni di allenamento alle spalle, nemmeno un amichevole disputata, ma è lo scotto da pagare dopo il secondo luglio di fila in versione psicodramma sportivo: alle 18, l'Avellino bagnerà il suo esordio ufficiale stagionale sfidando, al “Torre”, la Paganese, nella seconda giornata del girone I di Coppa Italia di Serie C.

Questa mattina, al “Partenio-Lombardi”, i biancoverdi hanno sostenuto la seduta di rifinitura a porte chiuse, anzi blindate, ordinate già a partire dallo scorso lunedì che, oltre a generare fantozziani siparietti con alcuni calciatori costretti ad attendere decine di minuti dinanzi ai cancelli, cellulari alla mano, per avere il via libera per accedere agli spogliatoi ed andarsi allenare, hanno celato anche l'arrivo di altri due rinforzi già da ieri a disposizione di Giovanni Ignoffo: il centrocampista svedese Nermin Karic, terzo prestito dal Genoa, ed il terzino sinistro ex Pro Piacenza Simone Paparusso, in prova. Sul fronte formazione si va verso il varo del primo 3-5-2 stagionale. Pur con tutto il rispetto dovuto alla kermesse tricolore, la priorità è evitare infortuni. E allora, spazio alle rotazioni con annesso ricorso a tutti i 5 cambi a disposizione. Con Abibi non convocato poiché all'attesa del transfer, in porta giocherà Tonti. In difesa dovrebbe esserci spazio per Njie, Morero e Laezza. A destra toccherà a Petrucci mentre sul versante opposto agirà Parisi. A completare il centrocampo, nelle vesti di interni, da destra verso sinistra, Silvestri, Di Paolantonio e Rossetti. Altri due neo-arrivi, Celjak e Micovschi potrebbero, invece, subentrare a gara in corso. In attacco, in attesa di rinforzi, tandem obbligato: largo ad Albadoro e Alfageme.

La Paganese è attesa con l’undici opposto tre giorni fa al Bari (che l'Avellino sfiderà domenica, alle 17,30, al "Partenio-Lombardi, ndr). Alessandro Erra ha convocato in blocco i reduci del “San Nicola”, con l’unica eccezione del terzo portiere Scevola preferito a Bovenzi in lista. Anche gli azzurrostellati adotteranno il 3-5-2 con Scarpa, decisivo nel 4-1 del 21 gennaio 2013, è pronto alla staffetta con Diop. Il fischio d’inizio sarà preceduto da un minuto di raccoglimento per ricordare l’ex attaccante Marco Fracas scomparso di recente all’età di 61 anni.

Paganese - Avellino, le probabili formazioni.

Paganese (3-5-2): Campani; Sbampato, Schiavino, Mattia; Carotenuto, Caccetta, Capece, Bonavolontà, Perri; Alberti, Scarpa. A disp.: Baiocco, Scevola, Cavucci, Pelliccia, Stendardo, Bramati, Gaeta, Lidin, Dammacco, Diop, Guadagni. All.: Erra.

Avellino (3-5-2): Tonti; Njie, Morero, Laezza; Petrucci, Silvestri, Di Paolantonio, Rossetti, Parisi; Albadoro, Alfageme. A disp.: Pizzella, Celjak, Saporito, Zullo, Carbonelli, Corcione, Falco, Micovschi, Palmisano. All.: Ignoffo.

Arbitro: Acanfora della sezione di Castellammare di Stabia. Assistenti: Piedipalumbo della sezione di Torre Annunziata e Nasti della sezione di Napoli.