Cessione US, riecco l'Ap Green. E a Terni il rebus difesa

Torna d'attualità la cessione societaria mentre la squadra già prepara il turno infrasettimanale

cessione us riecco l ap green e a terni il rebus difesa
Avellino.  

Una full immersion nel metodo Capuano. L'Avellino non rifiata perchè alle porte c'è già la Ternana avversaria del turno infrasettimanale di mercoledi al Liberati. Già oggi la squadra dopo il pareggio con il Bari si è ritrovata al Partenio per la prima seduta di lavoro della settimana.

Tutto il gruppo a disposizione ad eccezione di morero, in dubbio per Terni e le cui condizioni sarà valutate anche domani in sede di rifinitura e Laezza tenuto fermo a scopo precauzionale.

La sensazione è che il secondo possa recuperare per l'Umbria, più difficile avere il capitano. Nessun problema invece per Walter Zullo che si è allenato regolarmente e al “Liberati” potrebbe essere l’unico superstite della linea difensiva di ieri. Nermin Karic è in rampa di lancio. Il centrocampista si è visto pochissimo finora, prima a causa del problema fideiussione e poi messo ko da uno stiramento ma ora è pronto a mostrare tutto il suo valore. 

Intanto sul fronte della cessione societaria, torna a farsi viva l'Ap Green, azienda del serinese con a capo l'imprenditore De Sarlo che si occupa dello smaltimento dei rifiuti e che sarebbe pronta a sborsare la cifra di un milione e 100 mila euro per rilevare il club biancoverde. L'offerta è stata già presentata al Tribunale.