Rissa dopo Avellino - Reggina: 4 daspo a tifosi irpini

La colluttazione nella zona di Pianodardine con supporters calabresi. Le indagini della polizia.

rissa dopo avellino reggina 4 daspo a tifosi irpini
Avellino.  

Ancora 4 Daspo inflitti a tifosi dell’Avelino calcio. Questa volti provvedimenti sono arrivati dopo una rissa al termine della partita contro la Reggina giocata al Stadio "Partenio-Lombardi’’, lo scorso 27 ottobre.  I provvedimenti sono scattati nei confronti di:  O.G., di anni 49, per anni 3; L.R., di anni 36 per anni 3; B.L., di anni 25,   per anni 3; I.N., di anni 24, per anni 3 e mesi 6. L'adozione dei provvedimenti di prevenzione scaturisce da una rissa provocata dai 4 tifosi irpini con circa una quindicina di  tifosi reggini in zona Pianodardine, al termine della partita.

I tifosi irpini, a bordo della propria auto, alle 17,30 circa, si appostarono nei pressi di un'area di sosta, al fine di provocare e tendere un agguato nei confronti dei tifosi reggini che a bordo dei propri veicoli stavano facendo rientro in Calabria. Numerosi veicoli sfilarono senza raccogliere la provocazione, ma poi un gruppo si fermò e,  diede vita a una rissa. I tifosi irpini ebbero la peggio,  con il danneggiamento della loro auto. La rissa durò pochi secondi, dopodiché i tifosi reggini si allontanarono rapidamente facendo perdere le proprie tracce.