Di Somma: "Cessione eccellente e arrivo importante? Possibile"

Il diesse dell'Avellino: "D'Angelo ha offerte dalla B. Mercato chiuso, ma un trequartista..."

Avellino.  

A margine della conferenza stampa del tecnico Piero Braglia, all'antivigilia di Avellino - Cavese, blitz in stampa del direttore sportivo dei biancoverdi, Salvatore Di Somma: “Il mercato in entrata è chiuso. Vajushi? Smentisco assolutamente, non c'è stata mai una trattativa. In estate se ne era parlato, ma aveva qualche problema fisico. Siamo a posto. In attacco sarebbe opportuno non muovere nulla. Il mercato fino al 31 gennaio è aperto, siamo vigili. Le uscite? Sono quelle di cui abbiamo parlato in queste settimane (Bruzzo, Marco Silvestri, Nikolic, ndr), qualcuno ha avuto delle richieste ma ha rifiutato. Vedremo cosa si può fare. Un esterno d'attacco a piede invertito? Nel 3-5-2 di esterni così non ne abbiamo bisogno, abbiamo provato a riportare ad Avellino Micovschi, ma ci sta che abbia scelto di giocare in Serie B, con la maglia della Reggina. Carriero? Rappresenta un ottimo innesto, su Illanes c'erano 5, 6 squadre che lo cercavano e ci disse, in C l'unica destinazione che voglio è l'Avellino. Il ragazzo è stato di parola. Se dovessi indicare le caratteristiche del calciatore per cui si potrebbe fare un ultimo sacrificio? A me, personalmente, piacerebbe un giocatore che avesse qualità tecniche importanti, che salti l'uomo, che abbia qualità. Uno in grado di giocare tra le linee. Un Errico, ecco. Può fungere da mezzala sinistra, ma anche da trequartista. Prima di valutare soluzioni alternative, speriamo di recuperarlo psicologicamente. Deve sbloccarsi mentalmente perché ha paura di infortunarsi di nuovo. Un ingresso importante potrebbe essere accompagnato da un’uscita importante? Non è da escludere. D’Angelo ha delle richieste dalla Serie B, inutile nasconderlo. Senza ombra di dubbio è un calciatore importante, un top, ma non possiamo assolutamente privarcene.”