Sconfitta interna per il Taurano, il Paolisi c'è

Nel finale gli ospiti sfiorano più volte il raddoppio con D'Andrea

sconfitta interna per il taurano il paolisi c e
Taurano.  

Nel recupero valevole la quinta giornata, il Taurano viene sconfitto in casa dal Paolisi, che si riporta al secondo posto in classifica. A decidere la gara a favore dei sanniti è una rete di Russo al 5’ del secondo tempo. La squadra di mister Peluso conferma di avere una buona fase difensiva, ma ciò non basta quando si segna poco in avanti. Nel primo tempo i padroni di casa reggono bene, tranne in due circostanze quando il Paolisi sfiora il vantaggio con un colpo di testa di Francipane, e poi con Russo, che si fa parare un calcio di rigore da Policano. Nella ripresa è lo stesso Russo a riscattarsi e a siglare la rete del vantaggio sfruttando al meglio l’assist di Loffredo. Il Taurano non riesce mai a dare la sensazione di poter recuperare e nel finale rischia tre volte di subire il raddoppio dal subentrato D’Andrea. A fine gara, a parlare per i baschi rossi è il presidente Raffaele Bianco:” Non è un momento positivo, manchiamo negli ultimi metri dove siamo inconcludenti. Dobbiamo ritrovarci anche perché nelle prossime gare affronteremo le big.” Per gli ospiti invece è il ds Dario Montella: “Vittoria importante che ci consente di riscattare la sconfitta di Sant’Agata. La squadra ha offerto una buona prestazione e vorrei inoltre ringraziare il Taurano per l’accoglienza e l’ospitalità che ci hanno riservato”

TAURANO – PAOLISI 0-1

Marcatori: 5’ st Russo

Taurano: Policano, D’Apolito, Sepe M., Ferraro, Cardaropoli, Vitale ( 25’ st Donnarumma), Vecchione, Schiavone (30’ st Lombardi), Sepe, Castaldo L.,Castaldo A. A disp.: Siniscalchi, Schettino, Menna. All.: Peluso.

Paolisi: Vetrone, Maio, Savio, Petecca, Riola, Salvatore, Russo (30’ st Falzerano), De Rosa, Loffredo (40 st Cioffi), Crisci N. (44’ pt D’Andrea), Francipane. A disp.: Iodice, Izzo, Florese, Crisci P. All.: Facchino.

Arbitro: De Capua di Nola.

Note: si è giocato allo stadio comunale di Domicella. Spettatori circa sessanta.

Raffaele Buonavita