Scandone: prove di normalità, ma ecco altri quattro lodi

Vidimate le richieste di Cavaliere, Filloy, Maffezzoli e Papa. Festa: "Li pagherà la Sidigas"

scandone prove di normalita ma ecco altri quattro lodi
Avellino.  

Ripartire. Tra il dire e il fare ci sono di mezzo i lodi. Il che non rappresenta una sorpresa, dati i presupposti con cui la Scandone si è ritrovata sprofondata in Serie B, ma, in ogni caso, tutt'altro che un mero dettaglio con cui fare i conti per completare il roster. I biancoverdi, attesi dalla trasferta a Palestrina, valida per la terza giornata del girone D di Serie B, hanno dovuto rinunciare all'intento di rinfoltire il proprio organico per effetto del blocco del mercato determinato dai lodi esecutivi firmati Bergamaschi - Spizzichini, che permarrà sino al saldo dei 20mila euro reclamati e riconosciuti dagli organismi federali.

A questi, dopo la Commissione Vertenze Arbitrali, tenutasi lo scorso 4 ottobre, dovrebbero andare a sommarsi altre quattro vertenze: quelle, già vidimate dall’organo della FIP in materia di contenziosi, dell’ex coach Massimo Maffezzoli (circa 31mila euro), del suo vice ed ex responsabile del settore giovanile Francesco Cavaliere (circa 6mila euro), dell’ex preparatore atletico Domenico Papa (8mila euro) e dell’ex playmaker della Sidigas Avellino, Ariel Filloy (10mila euro).

Le vertenze, tutte seguite dallo studio legale Allegro di Salerno, ammontano, quindi, a circa 55mila euro complessivi (al netto delle spese accessorie) e vanno onorate entro il prossimo 24 ottobre. Se così non fosse arriverebbero ulteriori limitazioni alle possibilità di operare tesseramenti.

Servirebbero, dunque, 75mila euro per poter continuare l'attività agonistica da qui a qualche mese. Gli attuali gestori della società avrebbero, però, ricevuto delle rassicurazioni verbali dal management Sidigas che, quindi, come da impegni ribaditi in mattinata dal sindaco Festa, avrebbe confermato che onorerà il gentlemen agreement sancito lo scorso 27 settembre.

Intanto, l’amministratore unico Gerardo Santoli sarebbe pronto a dare il via alla campagna abbonamenti (i prezzi delle tessere annuali, divisi tra Curva, Tribuna e Tribuna Vip, sarebbero stati fissati in 50, 100 e 150 euro). Dopo la trasferta di Palestrina, invece, sarà il turno di svelare la nuova dirigenza e gli sponsor.