De Gennaro: "Assenti nei primi due quarti. Così è difficile"

Il coach della Scandone: "Occorre un cambio di marcia. Dall'altra parte le avversarie vincono"

Avellino.  

"Poteva esserci stanchezza dopo la gara di mercoledì, ma siamo stati assenti sin dal primo quarto e per tutti gli aspetti". Gianluca De Gennaro ha commentato così il ko della sua Scandone contro la Virtus Arechi Salerno: "Abbiamo subito sin dall'avvio e non è cambiato cambiare i dettagli difensivi e le rotazioni. - ha spiegato il coach avellinese - Loro sono stati bravi a colpirci e abbiamo subito su tutta la linea. C'era un piano partita che non è stato seguito. Non siamo riusciti a fare nulla di quanto preparato ed è difficile commentare la gara. Non si salva nessuno e mi ci metto. Così si fa difficile e occorre un cambio di marcia perché dall'altra parte (nel girone D2, ndr) le squadre di bassa classifica hanno vinto. Occorre compattezza e non giocare da soli. Chiedo scusa ai tifosi. Mi dispiace molto, la squadra non è scesa in campo e ci toccherà trovare unione per conquistare la conferma in B".